Echinoderma pseudoasperulum (Knudsen) Bon 1991

Note: Echinoderma pseudoasperulum è molto simile al più comune Echinoderma carinii, dal quale si fa riconoscere per produrre carpofori più piccoli e di portamento più esile, con gambo piuttosto sottile e slanciato, con cappello piuttosto chiaro, senza cheilocistidi, e crescenti in boschetti di latifoglie.

E. carinii è di portamento più robusto, ha il cappello più grande, fino a 5 cm, di colore bruno-ocra-giallognolo, e con gambo più tozzo in genere non più lungo del diametro del cappello, inoltre presenta dei cheilocistidi e predilige crescere presso vecchi alberi di Cedrus, anche se talvolta viene rinvenuto sotto latifoglie.

 

LUNEDì 18 SETTEMBRE - Conviviale in sede

 

LUNEDì 25 SETTEMBRE: Commento e spiegazione dei funghi portati dai soci

-30/04 Aggiornato l'elenco delle cariche sociali


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.