foto: A. Bincoletto (NON COMMESTIBILE )
foto: A. Bincoletto (NON COMMESTIBILE )

Genea fragrans (Wallr) Paoletti


Sinonimi: Genea klotzschii Berkeley M.J. & Broom

carpoforo: 8-10(15) cm, irregolarmente tuberiforme, con piccoli lobi e qualche volta formante pieghe, soprattutto verso la base, superficie ricoperta da piccole verruche, (lente) di colore bruno nerastro, alla base o poco di lato, si trova un ciuffo miceliare piuttosto rigido, mentre all’apice si può osservare un orefizio ± tondo.

peridio: formante circonvoluzioni e introflessioni, con pareti ricoperte da verruche nere molto fini, imenio prima bianco poi, a completa maturità bianco giallino. Il fungo a completa maturazione emana un odore ± gradevole, molto percepito dai cani.

ascospore: (29)35(45) x (21)27(35) µm (ornamentazione esclusa), largamente ellissoidi, da giovani ialine e a maturità giallino pallido, ornamentate da creste irregolari e aculei a cono ottuso di varie grandezze.

Osservazioni: questa specie non è molto comune al Parco di Monza, ma quando si incontra è impossibile confonderla con altre specie.

 

Copyright Gruppo Micologico Vittadini Monza

 

 Lunedì 16 ottobre spiegazione dal vero dei funghi portati in sede.

 

-30/04 Aggiornato l'elenco delle cariche sociali


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.