Agaricus maskae Pilát 1954

Note: Agaricus maskae, ritenuto da certi autori (Nauta, 2001) sinonimo di Agaricus litoralis, è un Agaricus biancastro di grossa taglia dal portamento robusto, riconoscibile principalmente per il gambo con anello supero, con la base leggermente dilatata e spesso con cordone miceliare, per la carne senza odore di anice, arrossante alla base del gambo al taglio, e per la reazione di Schäffer positiva (RS+).

A. litoralis (= A. spissicaulis) è di taglia un po’ più piccola, ha spore più piccole quasi sferiche e reazione di Schäffer negativa (RS-). Il portamento robusto e l’arrossamento della carne al taglio, richiamano un po’ Agaricus bitorquis e Agaricus bernardii. Tuttavia, A. maskae è facilmente separabile da questi ultimi almeno per l’anello supero e per la risposta positiva alla reazione di Schäffer. La grande taglia e la RS+ l’avvicinano anche ad Agaricus urinascens (= A. macrosporus) e ad Agaricus macrocarpus, entrambe specie con odore di anice e con superfici ingiallenti allo sfregamento.

 

LUNEDì 18 SETTEMBRE - Conviviale in sede

 

LUNEDì 25 SETTEMBRE: Commento e spiegazione dei funghi portati dai soci

-30/04 Aggiornato l'elenco delle cariche sociali


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.