Agaricus benesii (Pilát) Pilát 1951

Note: tra le specie arrossanti, Agaricus benesii si fa riconoscere per il cappello bianco finemente fioccoso-squamoso, per il gambo fioccoso tendenzialmente clavato con la base da dilatata a bulbosa, con anello membranoso ampio e supero, la crescita nei boschi di latifoglie, e per le spore piuttosto piccole.

Agaricus depauperatus (= A. deylii) è abbastanza simile per colorazione pileica, ma si distingue benissimo per il gambo cilindrico senza base bulbosa e  per le spore molto più grandi. Agaricus leucotrichus, di aspetto simile, ritenuto da certi autori (Nauta, 2001) sinonimo di Agaricus arvensis, ha odore di anice, simile a mandorle, superfici ingiallenti alla manipolazione e carne non arrossante.

 Lunedì 16 ottobre spiegazione dal vero dei funghi portati in sede.

 

-30/04 Aggiornato l'elenco delle cariche sociali


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.