Agaricus arvensis Schaeff. 1774

Note: Agaricus arvensis è capofila di un gruppo di Agaricus, di taglia media e grande, caratterizzati dalle superfici ingiallenti per sfregamento e dall’odore di anice costituenti la sezione Arvenses. Tra queste specie si riconosce principalmente per la crescita nei prati, anche nelle radure dei boschi ai margini di essi, per il cappello bianco che con la crescita tende a colorarsi di giallognolo alutaceo, il gambo glabro, non tozzo, spesso con base leggermente ingrossata e per le spore non tanto grandi.

Agaricus osecanus è molto simile e spesso con esso confuso, tuttavia si distingue per il colore a lungo bianco candido del cappello, per il gambo con la base spesso appuntita e per le spore subsferiche più corte di 7 µm.

 

LUNEDì 18 SETTEMBRE - Conviviale in sede

 

LUNEDì 25 SETTEMBRE: Commento e spiegazione dei funghi portati dai soci

-30/04 Aggiornato l'elenco delle cariche sociali


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.